Cristiano

Roscini

Il segreto di Natale

Il racconto è scritto in prima persona e vede protagonisti un gruppo di ragazzini alle prese con il più grande mistero dell’infanzia: l’esistenza di Babbo Natale. È ambientato nella provincia perugina a metà degli anni ’80, nei pochi giorni che intercorrono tra l’inizio delle vacanze invernali e la vigilia di Natale. Tra giochi, scelte dei regali e rimproveri dei genitori il protagonista principale, voce narrante del romanzo, si dibatte nel dubbio cercando di scoprire chi effettivamente compra i regali che poi finiscono sotto l’albero, giungendo fino ad elaborare un piano per arrivare alla verità durante la notte di Natale.



In due senza casco

In due senza casco – noi che negli anni ‘90” è un libro ambientato nella seconda metà degli anni ’90 e racconta le vicende di un gruppo di adolescenti della provincia perugina. Il romanzo si presenta come un complesso di episodi collegati fra di loro, che descrivono nel loro insieme la parabola di un’età ed è diviso in due capitoli principali. Nella prima parte, i protagonisti hanno un’età compresa tra i 13 e i 17 anni e trascorrono le loro giornate in sella ai motorini, organizzando feste private e ritrovandosi quotidianamente nei luoghi convenzionali: in questo ambito vengono descritti i rapporti d’amicizia che si instaurano tra i ragazzi, compresi i primi flirt. Ciò che ho cercato di rappresentare in questa prima fase è il modello di una compagnia giovanile dell’epoca, includendo le tematiche legate all’alcool e all’uso di marijuana: è un ritratto che può risultare un po’ sconfortante in alcuni passaggi, ma è realizzato sulla base della mia esperienza adolescenziale.  La prima parte del libro si apre con l’organizzazione di una delle tante feste di gruppo, attraversa la fase delle ‘immense compagnie’ e dei difficili rapporti con scuola e genitori per chiudersi infine con l’arrivo delle prime patenti, che scompaginano la compagnia modificando le antiche abitudini.

Nella seconda parte, i protagonisti hanno ormai raggiunto la maggior età e le loro strade cominciano lentamente a dividersi: a fare da sfondo a questo capitolo c’è un locale che nel giro di poco tempo diventa un punto di riferimento per molti di essi. Nascono quindi nuove amicizie, mentre le vecchie si allontanano sempre di più. Anche in questa sezione, tornano nuovamente protagonisti alcuni eccessi comportamentali che culmineranno con l’arresto di due dei ragazzi del gruppo e con la chiusura del locale in questione. Il libro termina con i pochi ragazzi rimasti ancora amici che hanno ormai superato i venti anni, e guardandosi indietro capiscono infine di essersi appena lasciati alle spalle un’epoca. 


Cristiano Roscini vive in Umbria, ha 44 anni e racconta gli anni 90 sin dal 2007: prima attraverso un piccolo blog personale, successivamente fonda la pagina facebook “Noi che negli anni 90”, che sbarca in seguito anche su instragram e che oggi conta complessivamente oltre 500mila followers. Ha collaborato con alcuni quotidiani e riviste locali e scritto un breve libretto a due mani sulla sua regione. “In due senza casco” è stato il suo primo libro, pubblicato da Robin Edizioni nel 2018. Nel novembre 2020, attraverso la piattaforma “Amazon”, ha pubblicato il secondo romanzo intitolato “Il segreto di Natale”, che racconta Babbo Natale visto dagli occhi di un bambino.


Biografia:

Contatta l'autore attraverso la biblioteca

La tua richiesta sarà inoltrata 

 
 
 
 
 

Hai la possibilità di lasciare un apprezzamento positivo su Facebook e lasciare una recensione nei commenti se hai letto o comprato il libro.


Cristiano Roscini su Facebook

Biblioteca Maria Santissima di Montevergine - Suore benedettine

via Ramiro Marcone, 56

83013 - Mercogliano (AV)

0825.787038

bibliomariassmt@virgilio.it

info@bibliotecasuoremontevergine.it

www.bibliotecasuoremontevergine.it

2017 - Copyright